Associazione Assaggiatori Aceto Balsamico Tradizionale
Associazione Assaggiatori Aceto Balsamico Tradizionale

test sensoriali

Per determinare la soglia olfattiva verrà preparata una soluzione di canfora diluendo in 200 ml di acqua 1 ml di soluzione ottenuta sciogliendo 0,2 gr. di canfora in 100 ml di alcol a 95°.

Verrà versata la soluzione in un matraccio, mentre in un altro recipiente identico si pone acqua pura.

Entrambi i contenitori si tappano e si attende un’ora; dopo di chè si scoprono e se ne annusa il contenuto.

Un assaggiatore con una buona sensibilità olfattiva deve individuare il recipiente addizionato di canfora inspirando l’aria sovrastante il recipiente, il tutto a temperatura costante 18°C.

Per quanto riguarda una soglia gustativa normale verrà verificata l’attendibilità con le seguenti soluzioni: 1 gr. di sale da cucina per 1 litro d’acqua, 5 gr. di saccarosio e 0,25 gr. di acido citrico.  In questo modo si valuteranno le soglie di percezione di salato, dolce, acido.

I test sopra descritti, verranno seguiti direttamente dalla commissione tecnica che preparerà i campioni per l’assaggio e conserverà i dati in apposito data-base.

Eseguito il test,  gli assaggiatori verranno divisi in due gruppi (test positivo e test negativo) e verranno ripetute le prove successivamente ad un contradditorio, dove verranno assaggiati e discussi tutti gli aromi.  

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Assaggiatori Aceto Balsamico Tradizionale